Tag Archivio per: google maps

Google Guide: Una guida al Viaggio Perfetto!

Pianificare il tuo viaggio non è mai stato così facile grazie a Google Guide, una risorsa versatile e potente offerta da Google.

Se non hai ancora letto i miei post su come Usare Google Maps per pianificare un viaggio e su come Google Maps può diventare una alternativa a Booking.com ti dico subito che questo post completa un percorso che, attraverso gli strumenti messi a disposizione da Google ti mette in condizione di pianificare ed organizzare viaggi in totale autonomia.

In questo articolo, esploreremo in dettaglio come utilizzare questo tool per ottimizzare la tua ricerca di viaggio e rendere il tuo itinerario impeccabile.

Cos’è Google Guide e Come Accedervi:

Google Guide è la tua guida virtuale per esplorare destinazioni, scoprire luoghi di interesse e pianificare il tuo viaggio. Per accedervi, apri l’app Google Maps sul tuo dispositivo e assicurati di essere connesso al tuo account Google.

Come Sfruttare al Massimo Google Guide:

  1. Personalizza il Tuo Itinerario: hai il controllo completo sulla personalizzazione del tuo itinerario. Puoi Aggiungere luoghi di interesse alla tua lista personale e organizzare le tue giornate secondo i tuoi desideri. Ti basterà navigare usando la mappa e scoprire quali sono i punti di interesse che troverai lungo il percorso. Allo stesso tempo potrai modificare il tuo itinerario per evitare tutti i luoghi che non ti interessano.
  2. Recensioni e Foto in Tempo Reale: Navigando attraverso la mappa troverai le immagini caricate da altri viaggiatori. Allegate alle loro immagini avranno lasciato anche le loro recenzioni che puoi utilizzare per prendere decisioni informate.
    Inoltre, utilizzando questo strumento avrai accesso alle schede Google delle attività commerciali, dei musei, delle attrazioni ed ottenere informazioni aggiornate in tempo reale sugli orari di apertura e le condizioni locali.

Vantaggi SEO di Google Guide:

Sai che cosa è il SEO?
L’acronimo significa “Search Engine Optimization”. Tutto il web è ordinato secondo parole chiave. Il motore di ricerca di Google funziona attraverso l’indicizzazione delle “parole chiave” che usiamo per ricercare quello che ci interessa.
Quindi tutti gli strumenti di Google funzionano allo stesso modo: quando effettui una ricerca inserendo delle parole chiave i risultati che ti ritornano sono coerenti.

  1. Ottimizzazione per Parole Chiave: Google Guide è progettato per rispondere alle tue esigenze di viaggio. Approfitta della sua ottimizzazione per parole chiave, fornendo risultati pertinenti alle tue ricerche.
  2. Esperienza Locale Personalizzata: Sperimenta una guida locale personalizzata basata sulle tue preferenze. Google Guide è in grado di suggerire luoghi autentici raccomandati dagli abitanti del posto.
  3. Aggiornamenti in Tempo Reale per Condizioni Locali: Mantieniti informato con aggiornamenti in tempo reale su traffico, orari di apertura e altro ancora. Google Guide ti offre dati sempre aggiornati.

Trovare Attività e Informazioni Utili:

Google Guide ti assiste nel trovare attività intriganti e informazioni essenziali sulla tua destinazione. Ottimizza la tua ricerca di attività, musei, ristoranti e altro ancora, per un’esperienza di viaggio senza intoppi. Quando inizi la tua ricerca inserendo parole chiave, ed ogni volta che affini la tua ricerca inserendone di nuove, questo tool ti risponderà mostrando risultati sempre più pertinenti.
Esempio: Progetto di viaggio a Parigi per un weekand di fuga romantica.
la tua prima ricerca potrebbe riguardare “ristoranti romantici” una volta ottenuti i risultati potresti affinare la ricerca inserendo “ristoranti con piatti tipici della cucina francese”. Infine potresti inserire una ulteriore chiave di ricerca con la parola chiave “escargot”. Ogni volta questo strumento ti mostrerà risultati sempre più pertinenti e le schede delle attività e dei luoghi da visitare lungo il tuo itinerari.

Google Guide vs. Agenzie di Viaggio Tradizionali:

La personalizzazione del tuo itinerario è completamente nelle tue mani ed utilizzando le potenzialità di questo strumento ti sarà facile reperire le informazioni (e i contatti) che fino a poco tempo fa costituivano il vantaggio competitivo che rendeva indispensabili le agenzie di viaggio. Potrai contattare direttamtente tutti i fornitori finali dei servizi che ti servono ed evitare di avvalerti (e pagare) un professionista per pianificare il tuo viaggio.
Se sarai abbastanza intraprendente e avrai il coraggio di assumerti la responsabilità della riuscita del tuo programma di viaggio avrai a disposizione tutto il necessario per fare a meno dell’aiuto di una agenzia.

Conclusioni:

Google Guide è la tua risorsa essenziale per pianificare un viaggio su misura. Sfrutta appieno questa guida digitale per scoprire nuovi luoghi, pianificare itinerari personalizzati e trasformare il tuo viaggio in un’esperienza indimenticabile.

triplannerr

Se leggi questo Blog sei un viaggiatore intraprendente e voglio invitarti a vivere una esperienza unica.

Stiamo formando una Community di Viaggiatori che proveranno in esclusiva la nuova piattaforma digitale che abbiamo creato per organizzare e pianificare viaggi e vacanze in totale autonomia ed evitando ogni forma di intermediazione.

“Crediamo che la libera e spontanea condivisione delle informazioni sia la chiave per rendere “viaggiare” una abitudine realizzabile da tutti.”

Quando rientri da un viaggio sei in possesso di preziose informazioni: gli Hotel, i Ristoranti, le Guide Turistiche, le esperienze che hai vissuto!

Sono informazioni che non userai mai più ma che sono indispensabili per chi vuole fare un viaggio simile al tuo.

Se hai vissuto una esperienza indimenticabile hai riportato a casa tutte le informazioni necessarie a replicarla!

Allora perché non condividerle?
Perché non lasciare ad altri viaggiatori le informazioni che hai raccolto sul posto o durante la tua esperienza?
In questo modo altri potranno risparmiare tempo (e denaro) e vivere esperienze di viaggio in base ai tuoi racconti.

Vogliamo creare un database di informazioni a disposizione di tutti.
Partecipa al progetto e anche tu potrai trovare le informazioni necessarie a pianificare il tuo prossimo viaggio grazie all’aiuto della community!

Stiamo creando una piattaforma digitale in cui trovare (e scambiare) tutte le informazioni necessarie per pianificare e organizzare viaggi e vacanze in totale autonomia!

Tutto questo grazie al “principio della condivisione” e alla solidarietà tra viaggiatori che condividono informazioni raccolte durante le loro esperienze di viaggio.

Se vuoi partecipare alla fase finale dello sviluppo di questa nuova piattaforma digitale e diventare Beta Tester (gratis) inviando critiche, suggerimenti e nuove idee…

Usare Google Foto per raccontare i tuoi viaggi.

Usare Google foto per pianificare un itinerario di viaggio è un ottima idea e può fare la differenza tra un itinerario improvvisato da un dilettante e uno elaborato da un vero professionista.

Vediamo come usare Google foto al massimo delle sue potenzialità per condividere un itinerario di viaggio.

Usare Google Foto per pianificare un itinerario di viaggio

La prima cosa che devo chiarire è che Google Foto non ha funzionalità direttamente dedicate alla organizzazione e pianificazione di itinerari di viaggi ma che, utilizzando con intelligenza le opzioni disponibili, è possibile usare la App di Google anche a questo scopo.

In effetti in Triplannerr.com, la nuova piattaforma digitale dedicata alla organizzazione di viaggi e vacanze in totale autonomia che abbiamo progettato, siamo andati ben oltre le funzionalità offerte da Google Foto e sviluppato applicazioni che rivoluzioneranno il modo in cui organizzi i tuoi viaggi.

Il principio su cui ci siamo basati però è lo stesso che devi applicare se vuoi usare Google foto per pianificare itinerari di viaggio: Il principio della condivisione.

Usare Google Foto
Il principio della condivisione

Tutto il progetto Triplannerr.com si basa si questo principio:

Quando torni da un viaggio porti con te preziose informazioni che hai raccolto vivendo la tua esperienza.
Gli alloggi in cui hai pernottato, i ristoranti, gli steet food dove hai mangiato e le attività che hai svolto nelle destinazioni che hai raggiunto.

Sono queste gli elementi indispensabili per organizzare una esperienza di viaggio come un professionista.
Rappresentano il “vantaggio competitivo” che fino a poco tempo fa rendeva indispensabili gli intermediari (Agenzie Viaggio, Tour Operator e “professionisti” delle vacanze).

Applicando metodicamente il “principio della condivisione” queste informazioni saranno facilmente (gratis) reperibili da chiunque si appresti ad organizzare un viaggio.

Tutti potranno pianificare viaggi e vacanze in totale autonomia e senza pagare nulla per servizi e consulenze.

Il progetto Triplannerr.com mette a tua disposizione uno strumento progettato per renderti autonomo ed efficiente come un professionista.

Tutte le funzionalità che ti consiglio di sfruttare se decidi di usare Google foto per pianificare i tuoi viaggi sono implementate e rese più efficienti in Triplannerr.com

Come usare Google foto per pianificare i tuoi viaggi?

Google Foto mette a disposizione di tutti gli utenti che hanno un account Google 15 GB di spazio nel cloud. Gratis.

Se vuoi utilizzare questo spazio nella memoria a tua disposizione non devi fare altro che accedere alla App di Google ed iniziare ad usarla.

Puoi caricare le tue foto usando il PC ma la vera particolarità di Google Foto è che puoi collegare il tuo account Google direttamente al tuo telefono.

A questo punto potrai scaricare tutte le foto presenti nel tuo smartphone direttamente nel tuo cloud di Google.

Puoi anche creare album dedicati ai tuoi eventi o ai tuoi viaggi. In questo modo puoi creare album dedicati ai tuoi viaggi.

Tutti gli smartphone di ultima generazione (ed anche le fotocamere digitali se dotate di appositi accessori) memorizzano le coordinate GPS dei luoghi in cui vengono scattate le fotografie.

Visualizzando le fotografie su Google Foto è possibile (cliccando sulla icona “Informazioni” ) visualizzare il luogo esatto in cui è stata scattata la foto.

Cliccando sulla mappa si apre in automatico un collegamento con Google Maps e la possibilità di utilizzare tutte le opzioni disponibili in quest’altra App di Google per completare la pianificazione del tuo itinerario di viaggio.

Inoltre, per ogni foto caricata, puoi aggiungere una descrizione, il racconto del tuo viaggio o informazioni supplementari per ripetere la tue esperienza.

Infine puoi decidere se condividere il tuo album, le tue foto e le informazioni da te raccolte con

  • tutti i contatti presenti nella tua rubrica telefonica (se hai collegato la tua rubrica dello smartphone al tuo account di Google.
  • gruppi di contatti creati appositamente per condividere i tuoi album/viaggi
  • i tuoi social (Facebook o Twitter)
  • le persone a cui invierai un apposito link creato da Google Foto

A questo punto avrai compreso che non puoi usare Google foto direttamente per creare un itinerario di viaggio ma puoi usarlo per condividere le informazioni che hai raccolto durante i tuoi viaggi e per chiedere ai tuoi contatti di fare la stessa cosa.

In questo modo le preziose informazioni che fino a poco tempo fa determinavano il vantaggio competitivo in grado di rendere indispensabili gli intermediari saranno condivise con i tuoi amici, con al community a cui appartieni (gruppodi Facebook) o con la tua audience (i tuoi amici/followers) sui social network.

Tutte le persone che vedranno il tuo album potranno risalire ai luoghi in cui hai scattato le foto e leggere le informazioni che hai inserito nella descrizione.

Geolocalizzazione delle fotografie: il balzo evolutivo compiuto da Triplannerr.com

Fin qui ti ho descritto come usare Google foto per condividere informazioni utili a replicare le tue esperienze di viaggio.
Vediamo ora cosa ti aspetta in Triplannerr

Ho inserito tutte le funzionalità presenti in Google Foto e in Google Maps in questo nuovo progetto inserendole in un ambiente innovativo progettato appositamente per condividere le informazioni e aiutare a organizzare viaggi e vacanze in totale autonomia ed evitando ogni forma di intermediazione.

Seguendo il “principio della condivisione” chiedo agli iscritti di condividere i loro “Travel Report” e di sfruttare tutti gli strumenti che (gratis) metto a disposizione per aiutare gli altri viaggiatori a pianificare le esperienze di viaggio in autonomia.

L’ambiente che ho sviluppato è facile e intuitivo da utilizzare e in cambio della condivisione delle informazioni raccolte durante i tuoi viaggi ti mette a disposizione una enorme mole di informazioni inerenti viaggi e vacanze in tutto il mondo!

Uno scambio basato sull’altruismo e sulla volontà di rendere l’organizzazione dei viaggi facile e accessibile a tutti senza bisogno di “professionisti” o intermediari.

triplannerr

Se leggi questo Blog sei un viaggiatore intraprendente e voglio invitarti a vivere una esperienza unica.

Stiamo formando una Community di Viaggiatori che proveranno in esclusiva la nuova piattaforma digitale che abbiamo creato per organizzare e pianificare viaggi e vacanze in totale autonomia ed evitando ogni forma di intermediazione.

“Crediamo che la libera e spontanea condivisione delle informazioni sia la chiave per rendere “viaggiare” una abitudine realizzabile da tutti.”

Quando rientri da un viaggio sei in possesso di preziose informazioni: gli Hotel, i Ristoranti, le Guide Turistiche, le esperienze che hai vissuto!

Sono informazioni che non userai mai più ma che sono indispensabili per chi vuole fare un viaggio simile al tuo.

Se hai vissuto una esperienza indimenticabile hai riportato a casa tutte le informazioni necessarie a replicarla!

Allora perché non condividerle?
Perché non lasciare ad altri viaggiatori le informazioni che hai raccolto sul posto o durante la tua esperienza?
In questo modo altri potranno risparmiare tempo (e denaro) e vivere esperienze di viaggio in base ai tuoi racconti.

Vogliamo creare un database di informazioni a disposizione di tutti.
Partecipa al progetto e anche tu potrai trovare le informazioni necessarie a pianificare il tuo prossimo viaggio grazie all’aiuto della community!

Stiamo creando una piattaforma digitale in cui trovare (e scambiare) tutte le informazioni necessarie per pianificare e organizzare viaggi e vacanze in totale autonomia!

Tutto questo grazie al “principio della condivisione” e alla solidarietà tra viaggiatori che condividono informazioni raccolte durante le loro esperienze di viaggio.

Se vuoi partecipare alla fase finale dello sviluppo di questa nuova piattaforma digitale e diventare Beta Tester (gratis) inviando critiche, suggerimenti e nuove idee…

Alternativa a Booking: Google Maps

Alternativa a Booking: Google Maps
Sapevi che Google Maps offre gratuitamente un servizio che ti consente di trovare tutti gli hotel vicini alla tua posizione o nelle destinazioni che hai scelto?

Siamo abituati ad usare Google per cercare ogni cosa.
Spesso però trascuri l’enorme potenziale di questo strumento gratuito limitandoti ad utilizzarlo solo per le sue funzioni essenziali e senza sfruttare tutti gli strumenti a disposizione.

Quando cerchi un hotel, quasi sempre, per prima cosa vai su Google digitando chiavi di ricerca simili a queste:
“Hotel a…”
“Albergo vicino a….”
“Hotel Lusso a…”
Il 99% delle volte il risultato è una serie di collegamenti a Booking.com o ad altri siti web come Expedia, Trivago o simili.

Solo in fondo alla pagina trovi qualche hotel (se non devi andare in seconda o terza pagina) o altri risultati che ti riconducono a siti web dove fare la prenotazione diretta nell’hotel che hai scelto.

Peccato però che tutti questi siti web (che offrono un servizio impeccabile e spesso ineguagliabile) siano un servizio a pagamento.

Nel post “Come (non) usare Booking per risparmiare” troverai tutte le informazioni necessarie (e qualche utile suggerimento) per non pagare (o ridurre al minimo) questi costi nascosti.

Oggi però voglio parlarti di come usare Google Maps per trovare la migliore sistemazione disponibile per il tuo viaggio o le tue vacanze e, in questo caso, sarai tu a decidere se avvalerti di siti web come Booking o se contattare direttamente le strutture per risparmiare sui costi.

Usare Google Maps come alternativa a Booking

Sei abituato ad usare Google Maps come alternativa al navigatore satellitare ma forse non conosci tutte le sue funzioni e l’enorme potenza delle sue funzionalità nascoste.

Per usare Google Maps come alternativa a Booking devi:

  • aprire Google Maps e selezionare la destinazione del tuo viaggio/vacanza
  • nella colonna di sinistra, sotto le indicazioni stradali seleziona: “nelle vicinanze”
alternativa a Booking
  • poi seleziona “Hotel nelle vicinanze”
alternativa a booking
  • a questo punto vedrai tutti gli hotel (e di tutti i tipi di alloggi) che Google Maps ti suggerisce:
    in verde vedrai le tariffe degli hotel che propongono offerte, in blu tutte le tariffe degli hotel che non hanno promozioni attive; infine, utilizzando il cursore, potrai selezionare il budget a tua disposizione e Google Maps ti mostrerà solo i risultati delle strutture che rientrano nel budget da te impostato.
alternativa a booking

Utilizzando i filtri (proprio come fai su Booking) puoi ulteriormente limitare la tua ricerca: puoi, per esempio, basarti sulle recensioni degli ospiti che ti hanno preceduto oppure cercare strutture nelle vicinanze di un luogo che intendi visitare.

Una volta trovata una proposta che può interessarti non devi fare altro che cliccare sull’etichetta con il prezzo e visualizzerai la scheda della struttura che hai scelto:

alternativa a booking

Una volta aperta la scheda puoi:

  • verificare la disponibilità e prenotare
  • vedere tutti i suggerimenti di strutture alternative che Google Maps ti suggerisce in base ai tuoi parametri di ricerca
  • confrontare i prezzi con gli annunci (per la stessa struttura) che Google ha trovato in rete.
    In questo caso l’hotel che ho scelto costa 54,00€ sui portali più convenienti ed è disponibile a prezzi più alti su tutti gli altri.
    Ovviamente Google ti mostrerà anche tutte gli altri annunci che l’hotel ha pubblicato su altri portali in ordine di prezzo.

vedrai in nero le tariffe superiori all’offerta che hai trovato su Google Maps e in verde le tariffe che coincidono con l’offerta. In questo modo puoi essere davvero sicuro di acquistare il tuo alloggio al miglior prezzo possibile.

Ancora più in basso troverai il link al sito web dell’hotel e, se la struttura avrà ottimizzato al meglio la sua scheda Google Business, tutti i recapiti necessari per contattare la struttura direttamente ed evitare tutti gli intermediari.

 

alternativa a booking

Io ti consiglio sempre di fare una visita al sito della struttura prima di prenotare tramite intermediari: se l’imprenditore è onesto dovresti trovare prezzi inferiori a quelli proposti nel circuito dei siti di prenotazione che, come già detto, offrono servizi e garanzie aggiuntive che però devi pagare.

La questione è semplice: se ti avvali dei servizi di un intermediario come Booking hai sicuramente molti vantaggi, garanzie e un servizio ineccepibile ma tutto questo ha un costo e se non vuoi pagarlo (perché preferisci un contatto diretto con le strutture o perché sei un viaggiatore esperto che ritiene di poter fare a meno degli intermediari) usare le funzioni gratuite messe a disposizione da Google Maps è un ottimo espediente per trovare quello che cerchi e pagare il giusto prezzo.

Per questo è molto importante che gli imprenditori del settore turistico abbiano molta cura del proprio sito web (curandone contenuti e posizionamento) e della Scheda Google My Businness che è quella che consente di posizionarsi anche su Google Maps.

In un secondo momento intervengono le recensioni (sui portali delle OTA ma soprattutto quelle scritte direttamente nella scheda Google My Buisnness) a contribuire al posizionamento nei risultati di ricerca nella suite di Google Maps.

Inoltre usare Google Maps come alternativa a Booking offre altre utilissime funzionalità che puoi combinare tra loro per usare questo strumento prima durante e dopo i tuoi viaggi.

Nel Post che ho scritto tempo fa su come pianificare un itinerario di viaggio usando Google Maps troverai numerosi suggerimenti su come usare le mappe per creare itinerari secondo le tue preferenze.

triplannerr

Se leggi questo Blog sei un viaggiatore intraprendente e voglio invitarti a vivere una esperienza unica.

Stiamo formando una Community di Viaggiatori che proveranno in esclusiva la nuova piattaforma digitale che abbiamo creato per organizzare e pianificare viaggi e vacanze in totale autonomia ed evitando ogni forma di intermediazione.

“Crediamo che la libera e spontanea condivisione delle informazioni sia la chiave per rendere “viaggiare” una abitudine realizzabile da tutti.”

Quando rientri da un viaggio sei in possesso di preziose informazioni: gli Hotel, i Ristoranti, le Guide Turistiche, le esperienze che hai vissuto!

Sono informazioni che non userai mai più ma che sono indispensabili per chi vuole fare un viaggio simile al tuo.

Se hai vissuto una esperienza indimenticabile hai riportato a casa tutte le informazioni necessarie a replicarla!

Allora perché non condividerle?
Perché non lasciare ad altri viaggiatori le informazioni che hai raccolto sul posto o durante la tua esperienza?
In questo modo altri potranno risparmiare tempo (e denaro) e vivere esperienze di viaggio in base ai tuoi racconti.

Vogliamo creare un database di informazioni a disposizione di tutti.
Partecipa al progetto e anche tu potrai trovare le informazioni necessarie a pianificare il tuo prossimo viaggio grazie all’aiuto della community!

Stiamo creando una piattaforma digitale in cui trovare (e scambiare) tutte le informazioni necessarie per pianificare e organizzare viaggi e vacanze in totale autonomia!

Tutto questo grazie al “principio della condivisione” e alla solidarietà tra viaggiatori che condividono informazioni raccolte durante le loro esperienze di viaggio.

Se vuoi partecipare alla fase finale dello sviluppo di questa nuova piattaforma digitale e diventare Beta Tester (gratis) inviando critiche, suggerimenti e nuove idee…

Pianificare un viaggio Usando Google Maps

Pianificare un viaggio usando Google Maps è un’ottima idea. Ma conosci tutte le potenzialità di questo strumento gratuito?

A tutti è capitato di utilizzare la App gratuita di Google che consente di consultare un immenso database in cui sono raccolte tutte le strade e tutti i luoghi del mondo.

Uno strumento estremamente potente e utilissimo per pianificare percorsi, trovare informazioni e da usare come navigatore satellitare.

Non tutti però conoscono tutte le sue funzioni e l’enorme potenziale racchiuso in questa App.

Ti parlerò brevemente delle funzioni base (che sicuramente conosci) per parlarti subito di quelle “nascoste” che fanno la differenza e che rendono Google Maps una App indispensabile per il viaggiatore indipendente.

Le funzioni base sono estremamente utili quando devi pianificare un viaggio usando Google Maps. Direttamente dal tuo smartphone puoi:

  • scegliere e selezionare un percorso per raggiungere la tua destinazione
  • visualizzare la mappa in varie modalità dando la precedenza alla vista “da satellite” alla “mappa” o addirittura usare la “street view”.
  • trovare informazioni sulle attività ludiche e commerciali che si trovano lungo il percorso che hai pianificato
  • valutare diverse opzioni di percorso e l’eventuale attraversamento di confini, di tratti di strada a pedaggio o particolarmente panoramici
  • scegliere di visualizzare le opzioni per compiere il tuo itinerario in auto, a piedi, in bici o utilizzando i mezzi pubblici

sono funzioni estremamente utili quando devi pianificare un viaggio usando Google Maps e la maggior parte di noi si limita ad utilizzare soltanto queste.

Pianificare un viaggio Usando Google Maps: le funzioni “nascoste”

Ma Google Maps nasconde altre potentissime funzioni che trasformano un viaggiatore inesperto in un professionista e che possono essere determinanti per la riuscita di un viaggio organizzato in autonomia.

Imparare ad utilizzare al massimo delle sue potenzialità questo strumento gratuito farà la differenza trasformandoti in un vero professionista della organizzazione dei viaggi.

Pianificare un viaggio Usando Google Maps: usare la funzione “nelle vicinanze”

La App di Google è molto più potente di Booking.com e di Trip Advisor.it quando si tratta di trovare quello che ti serve nelle vicinanze della tua posizione.

La funzione è molto semplice: Google Maps conosce la tua posizione e ti consente di cercare (usando la funzione nelle vicinanze) Hotels, Ristoranti e Bar e Pub.

Effettuando la ricerca apparirà una mappa con le “puntine” di Google nella esatta posizione in cui si trovano.

Ma è possibile fare molto di più! Infatti, se nella casella di ricerca si digita una parola diversa, la App fornirà le posizioni (e le informazioni) relative alla categoria ricercata.

Si possono cercare quindi anche i Musei, Palestre, Banche, Uffici Governativi e qualsiasi altra informazione necessaria alla pianificazione del viaggio.

Pianificare un viaggio usando Google Maps: utilizzo off-line

Quando viaggiamo può succedere di non avere connessione a Internet.
In questo caso le funzioni di Google Maps non sarebbero utilizzabili.

Ma è possibile (usando lo smartphone) salvare le mappe (o la porzione di mappa che ti interessa) per poter consultare Google Maps anche in assenza di connessione Internet.

Sarà possibile usare lo smartphone per consultare le mappe, usare la funzione di navigazione e farsi guidare dalle indicazioni proprio come se il telefono fosse connesso alla rete.
Come si fa?
Dopo aver selezionato una località ed averla visualizzata sullo schermo dello smartphone devi puntare il dito sul nome della località in basso e spostarlo verso l’alto.
Appariranno una serie di opzioni tra cui troverai “Scarica”.

A questo punto devi selezionare la porzione di mappa che ti interessa (dove sai che resterai senza connessione) e scaricarla nel tuo smartphone.
Di default dovrebbe essere memorizzata nella tua scheda di memoria SD ma controlla le impostazioni del tuo smartphone per essere sicuro di non occupare troppo spazio nella memoria interna.

A questo punto Google Maps continuerà a funzionare e ad inviarti indicazioni anche quando il telefono non sarà connesso.

Pianificare un viaggio usando Google Maps: usare My Google Maps

Hai un account di Google? Allora, puoi accedere a Google My Maps e utilizzare tutte le funzioni (gratuite) che sono a tua disposizione!
Ti basta seguire il link di accesso dopo aver fatto il login nel tuo account di Google.

Le funzioni a tua disposizione a questo punto sono tantissime e il potenziale di questa applicazione diventerà subito indispensabile per pianificare un viaggio usando Google Maps.

Ecco cosa puoi fare con Google My Maps:

Creare mappe personalizzate dei tuoi viaggi e salvarle in Google Drive (oltre che in My Maps e sul tuo PC) e condividerle con chi vuoi semplicemente utilizzando un link o addirittura inserirle nel tuo sito web usando un codice di incorporamento (embed code).

Pianificare un viaggio Usando Google Maps

Inserire nelle mappe tutte le posizioni del tuo viaggio personalizzando le “puntine” o sostituendole con icone ideografiche che puoi differenziare nella grafica e nel colore ed alle quali puoi allegare note descrittive e appunti.

Pianificare un viaggio Usando Google Maps

Potrai creare vari livelli della tua mappa e dedicare ogni livello ad un uso specifico: io di solito ne faccio quattro:

  • tappe giornaliere e gli hotels
  • ristoranti
  • attività da svolgere
  • curiosità e i punti di interesse

Ecco un esempio del risultato che puoi ottenere selezionando un solo livello alla volta:

 
In questo livello ho inserito le tappe principali del mio viaggio.
 
In quest’altro livello invece ho inserito solo le indicazioni stradali

Poi ci sono i ristoranti, gli Hotels, le attività da svolgere.

Per ogni posizione (puntina) inserita nella mappa (o nel livello corrispondente) è possibile inserire note con appunti e informazioni utili per vivere al meglio l’esperienza di viaggio.

Pianificare un viaggio Usando Google Maps

Oltre che con le “note” ogni posizione inserita nella tua mappa è personalizzabile modificando la grafica della “puntina” usando icone ideografiche o modificandone il colore. Ad ogni posizione si possono anche associare delle foto (prima, durante e dopo il viaggio) in modo da fissare il ricordo o il pro-memoria anche dal punto di vista visivo.

E’ possibile quindi abbinare le tue foto alle tappe che hai segnato con le “puntine” sulla mappa in Google My Maps e condividerla con chi vuoi!

Un altra incredibile funzionalità a tua disposizione ti consente di “importare” altre Mappe (create da te o condivise da altri utenti su Google) e sovrapporre le tue note e le posizioni selezionate da te a quelle di un amico o di un altro viaggiatore che ha deciso di condividere la sua esperienza con la Community.

La funzione “importa” consente di importare le immagini, le mappe e tute le informazioni da Drive, da Google Foto o direttamente dal PC direttamente nella mappa che stai creando o che stai usando per raccontare il viaggio.

Pianificare un viaggio Usando Google Maps

Usando la funzione “importa” puoi importare in un nuovo progetto (nuova mappa) le informazioni che hai creato per un viaggio precedente nella stessa zona.
Ad esempio: se vuoi modificare l’itinerario o le attività da svolgere puoi utilizzare gli stessi ristoranti che hai usato per un viaggio precedente.

Se stai programmando un viaggio in posti in cui sei già stato puoi importare il livello in cui hai salvato gli hotels da un viaggio precedente ed utilizzare gli stessi hotels per un altro viaggio dedicato a diverse attività.

Tra non molto, usando Google Myt Maps, sarà possibile trovare e contattare “local guide” che ti forniranno supporto ed assistenza per la visita della città in cui risiedono (gratis o a pagamento).
Il servizio al momento è in fase di roll out solo in alcune città del mondo, megalopoli come Tokio e Los Angeles.

Un altra funzionalità a tua disposizione ti consente di misurare le distanze tra le città (in linea d’aria o seguendo l’itinerario) ottenendo tutti i chilometraggi parziali (con un semplice click del mouse).

Pianificare un viaggio Usando Google Maps

Questa funzione si rivela molto utile quando devi calcolare le distanze da percorrere a piedi. Ti consiglio di procedere in questo modo:

  1. Crea un altro livello nella tua mappa dedicato ai percorsi a piedi.
  2. Sovrapponi il livello dei percorsi a piedi a quello con gli hotel
  3. Traccia i percorsi da fare a piedi e misura le distanze
  4. Salva il livello e tienilo pronto per quando sarai in viaggio!
Pianificare un viaggio Usando Google Maps

Puoi creare un livello per ogni città o per ognuna delle attività che intendi svolgere durante il tuo viaggio o in quella determinata città.

La funzione per misurare le distanze abbinata a quella per tracciare i percorsi a piedi è estremamente utile per organizzare le visite delle città o per programmare attività open air come il Trekking.

Pianificare un viaggio usando Google Maps è un ottima scelta specialmente dopo che avrai imparato ad utilizzare tutte le potenzialità che ti mette a disposizione.